Palazzo Castrone-Santa Ninfa

Il Palazzo Castrone – Santa Ninfa si trova a Palermo a pochi passi dal piano della Cattedrale. Il palazzo è uno dei più pregevoli edifici del XVI secolo. Di particolare rilievo sono la facciata esposta sul “Cassaro”, l’atrio con la loggia antistante il piano nobile ed una fontana marmorea attribuibile al Gagini raffigurante il mito di Perseo ed Andromeda. Il palazzo è stato rimaneggiato dalla famiglia Castrone – una delle più importanti di Palermo negli anni che vanno dal 1400 al 1700 – nel corso dei secoli a partire da…

Read More

Le otto porte della città sfuggite a bombe e vandali, un’altra è riapparsa per caso vent’anni fa

Contare i diavoli della Zisa forse è più agevole che individuare le porte cittadine erette nel corso della lunga storia palermitana. Le fonti documentali sono assai scarse e quelle più preziose, recentemente rinvenute, mandano in frantumi certezze e credenze secolari. Sulla base del racconto, risalente quasi all’anno Mille, del mercante Ibin Hawqal, si ricava che in quel periodo in città esistevano nove porte. Dato smentito dalla mappa più antica, venuta ora alla luce, che disegna la Palermo araba e con la quale si attesta che nel 1020 le porte erano…

Read More

Burlesque, soul e un omaggio a Sinatra: il Finocchiaro riparte

Commedia leggera, il varietà di stampo d’antan, operetta, musica jazz, tango e burlesque per un cartellone di puro intrattenimento. Sono i capisaldi della seconda stagione del teatro Finocchiaro,il piccolo gioiello liberty di via Roma, che sotto la direzione di Katiuska Falbo ha riaperto i battenti lo scorso anno dopo una chiusura decennale. Quest’anno la linea si conferma e si arricchisce, con tanti ospiti  che spaziano dal teatro alla musica d’autore al jazz, come Gianluca Guidi, Maurizio Mattioli, ma anche i musicisti palermitani Giorgio Rosciglione e Daria Biancardi. Torna la formula…

Read More

Archeologia: antica villa scoperta nel Palermitano

Importanti reperti portati alla luce nelle campagne di Gangi Una villa antica e reperti di varie epoche – da quella ellenistica all’età bizantina – sono stati individuati nel corso di campagne di scavi archeologici nelle campagne di Gangi. Le esplorazioni, condotte dalla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Palermo, sono state compiute sul monte Alburchia e a Gangivecchio. Sul monte Alburchia, in età arcaica probabile sede di un centro indigeno e poi di un abitato che dall’età ellenistico-romana si protrasse al IV-V secolo dopo Cristo, sono state scoperte edicole…

Read More