A Santa Flavia si attende il Natale con una mostra antropologica sulle tradizioni della Sicilia

Manufatti dell’artigianato più ricercato come occasione per riscoprire i valori di una volta soprattutto in un periodo magico come il Natale.

Cavallini di Pietro Boscia

S’intitola “Ricordi (mneme)” la mostra antropologica sulle tradizioni della Sicilia che si inaugura alle 17 di domani, giovedì 7 dicembre, nell’Antica Dimora  di via Consolare 91, a Santa Flavia,

A promuoverla è l’associazione “Nofrio e Virticchio”– realtà che opera per la  valorizzazione dei beni etno-antropologici  – in collaborazione con la Pro Loco di Santa Flavia.

In esposizione, sino al tutto il periodo natalizio, i cavallini in legno e cartapesta del maestro Pietro Boscia, i carrettini siciliani del maestro Gregorio Sciortino e i “bambineddi” di cera di Mimma Morana. Ma è solo l’inizio perché è in programma la presenza di altri artisti e artigiani siciliani, per  far vivere la magia delle feste anche attraverso il dono.

La mostra si potrà visitare tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts