Lʼuragano Irma punta sulla Florida, evacuazione per 5,6 milioni di persone

Il conto finale dei danni potrebbe arrivare a 200 miliardi di dollari, superiore quindi a Katrina

L’uragano Irma è nuovamente sceso di forza tornando a categoria 4 dopo aver investito Cuba con venti di categoria 5. Domenica toccherà le coste della Florida. Intanto l’allerta è stata estesa, e ora interessa anche il nord del “Sunshine state” e non soltanto in sud dove si era fino ad ora concentrato l’allarme: ordinata l’evacuazione di 5,6 milioni di persone. Anche i governatori di Alabama e Virginia, dove Irma dovrebbe arrivare dopo aver attraversato la Florida, hanno proclamato lo stato d’emergenza. La perturbazione, che ha raggiunto Cuba, si trova ora a 485 chilometri da Miami, e viaggia a circa 20 chilometri l’ora in direzione Ovest. . La Florida Power & Light Company (FPL), uno dei principali fornitori di elettricità della nazione, prevede che almeno 4,1 milioni di clienti perderanno la luce a causa dell’uragano.
L’uragano Katia, che sta attraversando il Messico, si è invece indebolito ed è stato declassato a tempesta tropicale: i suoi venti soffiano a 72 chilometri l’ora, e nelle prossime 24 ore dovrebbe continuare a indebolirsi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts