L’Instituto Cervantes apre le porte alle scuole della città

Ad inaugurare il ciclo d’incontri, gli alunni del Sant’Anna

L’Instituto Cervantes di Palermo apre le porte agli alunni delle scuole di Palermo e provincia. Centro Ufficiale dello Stato Spagnolo per l’insegnamento della lingua spagnola, il Cervantes  – con 76 centri nei cinque continenti e più di 140.000 alunni-  è la più grande istituzione mondiale dedita alla diffusione della lingua e della cultura spagnola e latino-americana. Ad aprire il ciclo di appuntamenti che vedranno protagonisti giovanissimi e giovani alunni del polo didattico della provincia di Palermo, sono stati i ragazzi dell’istituto Sant’Anna accompagnati dalla professoressa Luna Sanfratello. Una mattinata alla scoperta della cultura spagnola che si è articolata in momenti didattici, ludici e istituzionali. Dopo un’introduzione della responsabile delle attività culturali della sede palermitana del Cervantes, Marialaura Cascio, la responsabile accademica Rosa Maria Perez ha guidato i ragazzi in un laboratorio ludico-didattico alla scoperta della lingua spagnola. Iniziativa molto gradita dagli alunni che hanno partecipato attivamente e con grande entusiasmo. 

Per le scuole interessate a visitare la sede del centro nel cuore della Vucciria, ospitata all’interno della suggestiva chiesa di San’Eulalia dei Catalani –  la cui edificazione comincia nel XV secolo per volontà delle  corporazioni commerciali e mercantili della Corona d’Aragona insediate a Palermo   –  ed essere inseriti nel calendario delle attività ludico-didattiche pensate per gli alunni, occorre inviare una mail a acpal@cervantes.es

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts